Ecological preserve

La natura è affascinante, è autosufficiente e rigenarante. Fino al giorno in cui è arrivato l'uomo ed ha iniziato a sconvolgerla; interrompendo i cicli di rigenerazione che molto spesso sono o sembrano portare ad un'irreversibilità allarmante. Sembra assurdo ma qualche volta ho sentito parlare persone di una strana rassegnazione, tra cui scienziati e ambientalisti ma avanti a loro i biologi, insegnare alle nuove generazioni non solo a salvaguardare le specie più a rischio ma anche di testimoniare cio che, molto probabilmente e ineluttabilmente, scomparirà per sempre. Di contro c'è una realta vicina e posssibile il genio dell'uomo forse un giorno potrà far riprodurre animali scomparsi attraverso la genetica moderna. Se si pensa che oggi si puo analizzare un terreno di 40.000 anni fa e carpire l'urina decifrandone il tipo di animale. E che dire della clonazione? Forse un giorno potremmo vivere l'emozione di osservare un mammut nel pieno delle sue funzioni.