Mpumalanga, la terra dove nasce il sole

 

Mpumalanga, in lingua Zulu, significa “la terra dove nasce il sole”; è una delle 9 province che formano la nazione sudafricana e racchiude nei suoi confini alcuni dei molti tesori  naturalistici e geografici di questa affascinante terra.

Uno degli aspetti che però non viene mai riportato dalle guide turistiche è che in questa zona, come in alcune altre aree del continente africano, è presente una malattia terribile e mortale, la rabbia. Ogni anno si contano molte migliaia di morti nel mondo per rabbia, circa la metà dei quali in Africa; sono colpiti in prevalenza bambini che vengono morsicati da cani malati, e questo in conseguenza della elevata densità di animali randagi e semi-randagi nelle aree cittadine e rurali.

Quest’anno ho collaborato, come volontario medico veterinario, ad una campagna di vaccinazione antirabica  con una ONG internazionale; lo scopo della missione era quello di catturare, vaccinare e marcare il maggior numero possibile di cani e gatti al fine di ridurre il rischio per le popolazioni locali di contrarre questa terribile malattia.

Durante le due settimane di permanenza siamo stati ospitati in un campo tendato all’interno del Southern African Wildlife College, un istituto situato all’interno del Kruger Park dove vengono addestrati i Rangers che svolgono azioni di tutela e controllo della fauna selvatica e azione antibracconaggio.

Nonostante il lavoro intenso e impegnativo ho avuto occasione di vivere incontri indimenticabili con gente, animali e paesaggi lontani anni luce dai percorsi turistici, e ho cercato di fissare alcuni di questi momenti con la mia macchina fotografica.

Per non dimenticare nulla di questa eccezionale esperienza in Mpumalanga, la terra dove nasce il sole.