Biografia

Sin da giovanissimo ho avuto sempre a che fare con la fotografia: avendo un padre fotografo, sono cresciuto tra rullini, flash e macchine fotografiche; pian piano questo mondo mi ha reso parte di sé, senza quasi che me ne accorgessi. Ho cominciato piccolissimo, all' età di otto anni, assistendo mio padre dentro e fuori il nostro studio fotografico (assistente-flash/portaborse) per poi avventurarmi dopo qualche anno nel ruolo di secondo fotografo.

Dopo aver conseguito il diploma di ragioniere e assolti gli obblighi di leva, ho intrapreso per un anno gli studi di fotografia professionale presso lo IED di Roma.

Finiti gli studi sono tornato nella mia città (Barletta), dove ho completato e approfondito il mio percorso formativo nello studio di mio padre e contemporaneamente lavorando part-time presso un' altro studio fotografico (OFFICINA FOTOGRAFICA), rivolto soprattutto ai settori di cerimonia, catalogo e still-life. 

Nel Novembre del 2007 ho avuto l' opportunità di lavorare a Bari come fotoreporter presso una delle agenzie fotogiornalistiche più titolate del territorio (Agenzia Luca Turi), fotografi ufficiali della GazzettaDelMezzogiorno, nonché referenti di zona per l' ANSA, rapporto conclusosi, dopo circa due anni, per motivi di crisi economica dell' editoria.

Attualmente continuo a lavorare nell' attività di famiglia (BARILE FOTOGRAFIA), dove, adesso, sto apprendendo in particolar modo, il rapporto diretto con il cliente, le mansioni amministrative e di gestione dell' attività, oltre che a continuare con grande ricerca e evoluzione la fase operativa che va dallo scatto alla stampa. 
E così pur non disdegnando i settori fotografici che mi hanno formato lavorativamente, continuo a nutrire in me la speranza di tornare a dedicarmi al fotogiornalismo, ed in particolar modo alla fotografia sportiva, per cui nutro un'immensa passione.

Giuseppe Barile

Visualizza allegato