STAGLIENO MON. CEMETERY

I go quite often in the Staglieno borough of Genoa. Sometimes for a walk in the mountains.

But there is a place that is special in Genoa: the monumental cemetery of Staglieno, famous all over the world.. A walk that has a unique charm to the interweaving of art and history: the tombs constitute a veritable open-air museum, where known or ordinary working men, heroes, famous and ordinary people have families wanted to leave their imprint in the passing of time as a witness to history. It was built aroun 1850 by the famous architects Carlo Barabino and G.B. Resasco.  It has also a strong cultural value for which writers and artists came from all countries: Ernest Hemingway defined it as one of the wonders of the world. It is one of the hidden treasures of Genoa and Italy, which enchants the tourists and to be (re)discovered on their own in the hundred and fiftieth anniversary of the Unification of Italy. (from "PASSEGGIATE A LEVANTE"  (Eastern Liguria hiking) by Enrico Pelos, Blue ed., 2011)
 - 
Come molti genovesi vado spesso nel quartiere di Staglieno, per passeggiate sui monti.
Ma c'é un luogo che a Genova-Staglieno è particolare: il Cimitero Monumentale di Staglieno. Una passeggiata che esercita un fascino unico, per l’intrecciarsi di arte e storia: le tombe
costituiscono un vero e proprio museo a cielo aperto, dove uomini noti o comuni lavoratori, eroi, famiglie famose e gente semplice hanno voluto lasciare la propria impronta fermando nel tempo una testimonianza del passato. Venne costruito dal 1850 dai famosi architetti Carlo Barabino e G.B. Resasco. Da sempre ha anche una forte valenza di tipo culturale, che ha colpito scrittori e artisti di tutti i paesi: Ernest Hemingway arrivò a definirlo una delle meraviglie del mondo. È uno dei tesori nascosti di Genova e dell’Italia, che incanta il turista ed è da (ri)scoprire proprio nel centocinquantesimo anniversario dell’Unità d'Italia. (da "PASSEGGIATE A LEVANTE"  di Enrico Pelos, ed Blu, 2011)