Sportive

Tutto è cominciato una domenica mattina con l'invito di un mio collega di lavoro, Ricky, che mi ha invogliato a scattare delle foto durante alcune sue esibizioni di windsurf.

Partenza alle 20 da Brescia: destinazione Lago di Garda.

Notte passata su un furgone attrezzato per l'occasione.

Sveglia alle 4. Ritrovo con gli amici per la colazione e... tanta pazienza per riuscire a raccontare la mattinata di questi sportivi. Il vento è fortissimo e freddo. Ma non ci lasciamo intimidire: ecco i primi salti dei windsurfers e i miei primi scatti da reporter sportivo. Onde alte, cielo coperto, sudore e fatica. Il tempo è ideale per realizzare alcune performance degne di essere immortalate dalla mia macchina fotografica. Lottiamo con un tempo davvero aspro e nemico.

Ma dopo tanta fatica il cielo concede clemenza: ci raggiungono i primi raggi di sole e il vento rallenta la sua folle corsa. La luce è perfetta per qualche ultimo click.

Giunge presto mezzogiorno. E' il momento per salutare tutti e ritirarsi! Mattinata che non dimenticherò mai e che mi ha aperto ad un mondo nuovo: il reportarge sportivo.