Biografia

Nasco il 13 luglio di un pò di tempo fa, il terremoto del Friuli mi fa scoprire la fotografia, il mio maestro Toni e Mauro Galligani, uno dei più grandi reporter italiani, la cui conoscenza è una vera e propria folgorazione.Capire il potere deflagrante di uno scatto che congela la storia di un istante è stato incredibile. Che non so dipingere l'ho capito subito ma, l'amore per la Nikkormat e la mia Nikon FM è stato fulmineo. Quando ti prende fotografi di tutto, amici, parenti, gente per strada, muri, ringhiere, case, monumenti... un mare di negativi, molti mai stampati, la magia della camera oscura è come la gioia di un parto che ti fa scoprire la tua creatura. Poi mi fermo lì.  La vita mi riserva altre strade, per anni non tocco più le mie Nikon ma, alla fine, la passione, quella vera che ti riempie il cuore, non va mai dimenticata ma vissuta fino in fondo. E così ritono in pista, eccomi di nuovo nel giro, qualche giornale locale, riviste, web magazine.... scatto per passione perchè me lo dice il cuore, niente è scontato. Giro, guardo, scruto, ormai molto delle mie esperienze le vivo attraverso il mirino della macchina fotografica. Inquadro e aspetto. Aspetto l'attimo. Il momento che congela un'istante non lo decidi tu, è una voce da dentro che ti chiama e dice : ecco, adesso ! Click,  E tutto è fatto.  L'ispirazione è quel momento dove tutto è in equilibrio, dove il tuo Io entra in sintonia con il tuo Io interiore.  Il difficile è avere la serenità e la forza per trovarla. Pertanto qualche scatto è sicuramente bello e dìimpatto, alcuni hanno un valore affettivo, altri comunicano qualcosa.  Ciascuno ha la chiave per interpretarli come meglio ritiene.  Il digitale ha aiutato molto, certe foto trent'anni fa non si sarebbero potute fare ma la tecnica non potrà mai sopperire alla mancanza dell'anima.  Sono all'inizio, ho ancora molto da imparare e dare, sempre e continuamente alla ricerca dello " scatto perfetto ".