Biografia

Nikonista da sempre, la mia prima macchina fotografica è stata una Nikon FE di cui apprezzavo il galvanometro come esposimetro. Successivamente ho usato per parecchi anni una F2 con DP11 con la quale ho scattato migliaia di diapositive.
Preferisco fare foto di reportage per fermare attimi irripetibili, secondo i concetti espressi dal grande maestro  Helmut Newton: “Il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare” che riassumono l’arte della fotografia.
Mi piace però anche entrare in simbiosi con il dispositivo che mi permette di fare questo.
La F2, completamente meccanica e manuale, complessa come costruzione, ma estremamente pratica, robusta ed efficace, era diventata una parte di me stesso.
L’avvento del digitale mi ha visto all’inizio piuttosto scettico, successivamente ho potuto apprezzarne i vantaggi e oggi l’analogico è diventato per me un dolce ricordo.
Uso attualmente corpi macchina Nikon digitali ma quasi sempre in manuale, come con la mia vecchia Nikon F2, compagna semplice e fedele di tanti momenti della mia vita.