Biografia

Nata a Torino nel 1983, Margherita Borsano intraprende la sua carriera fotografica appena finiti gli studi universitari in Scienze della Comunicazione.

Nel 2006 si trasferisce a Londra e assiste per diversi mesi Vanessa Warren, personalità nota nell'ambiente fotografico per le sue famose opere Fine Art.

L'anno seguente torna in Italia e divide la sua carriera professionale tra Torino e Milano, città in cui frequenta il Master Globale di Fotografia Professionale presso l'Accademia John Kaverdash.

Torna a Torino nel 2008 e apre il suo studio fotografico.

Diventa Nps Nikon nel 2009, nello stesso anno inizia a tenere corsi di fotografia di base e workshop avanzati sul ritratto e la fotografia di moda.

Dal 2010 inizia a realizzare i suoi reportage di viaggio, nati inizialmente per puro spirito di avventura in solitaria e diventati poi fonte di studio più approfondito. Qui di seguito ne vengono citati alcuni.

2010: viaggia nella Groenlandia dell'est e realizza un interessante progetto fotografico su una terra ancora adesso scarsamente conosciuta. Al rientro le sue foto verranno esposte in una mostra in diverse città d'Italia. 

2012: attraversa in solitaria e zaino in spalla il Sud America e si concentra con particolare attenzione sugli usi e costumi dei popoli degli altipani boliviani e delle cime andine.

2013: visita il Giappone e per un lungo periodo si sofferma a Tokyo e Yokohama per un progetto personale sui tatuatori giapponesi. Nello stesso anno inizia la collaborazione con  Nomadphotographers, sia in ambito sportivo che come accompagnatrice nei viaggi organizzati.

2014: dopo un viaggio in nuova Zelanda parte come accompagnatrice in un viaggio organizzato in Oman.

2015: visita la Birmania accompagnando un nuovo gruppo.

2016: primo tour come guida fotografica in Namibia per Nomad Photographers con il progetto Fattore Ulisse.

La sua infinita passione per la montagna e per gli sport viaggiano di pari passo con l'entusiasmo e la curiosità che cerca di trasmettere ai suoi compagni durante il viaggio.