Biografia

Fotoamatore convinto, perfezionista e caparbio.

Affascinato fin da piccolissimo dalla Yashica paterna conservata nel cassetto, di tanto in quanto la ruba giusto per contemplarla e ammirarla esternamente, senza mai purtroppo scattare un rullino.

L'innata passione fotografica viene fuori, quasi di prepotenza, solo più tardi negli anni con l'uscita delle prime digitali, ed affascinato dal fatto di poter rivedere le foto sul computer e di poterle di conseguenza modificare, acquista la sua prima macchina fotografica: una piccola fuji a204 che naturalmente ancora custodisce gelosamente.

Spinto dalla necessità di capire e padroneggiare a pieno la tecnica fotografica, passando per una bridge avanzata acquista poi la prima reflex, la mitica Nikon d70s, compagna di tante avventure e complice di tantissime soddisfazioni.

Negli anni si documenta, studia, affina i propri gusti artistici, e la voglia di sperimentare continuamente nuovi stili, lo porta a non prediligere un genere prefissato, e a ricercare quasi maniacalmente la perfezione, il che non è sempre un pregio.

Tra il 2009 e il 2010 dalla necessità di confronto e di crescita artistica, è complice insieme ad un gruppo di amici della creazione di un gruppo affiatato di fotoamatori, che sfocerà più tardi in una grande realtà associativa che oggi si chiama Art Photo Luzzi.

Come la quasi totalità dei fotoamatori è costretto a relegare la passione fotografica a porzioni di tempo libero, ed è conscio di dover ancora imparare tanto, ma cerca comunque e sempre in ogni suo scatto di trasmettere emozioni, immortalandole all'interno di un lasso temporale eterno dove nessuno possa violarle.