Castelli, immagini oltre il visibile

Mostra fotografica su Castelli (TE) e il panorama naturalistico nel quale è immerso, realizzata con immagini bianco e nero all'infrarosso.

Dal 28 luglio al 15 ottobre 2013 e dal 8 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 presso il Palazzo Municipale dell'Artigianato, via Salita Paradiso  -  CASTELLI  (TE)

 

Castelli, uno dei Borghi più Belli d'Italia, sorge ai piedi della catena del Gran Sasso a circa 500 m. di altitudine s.l.m., ed è considerato uno dei quattro centri più importanti, in Italia, per la produzione di ceramiche.   I primi reperti datati risalgono al XV secolo, ma in realtà è impossibile dire con esattezza quando la produzione ceramica sia sorta e si sia affermata, addirittura si ipotizza una tradizione ceramica già all'epoca etrusca.


Il Belvedere di Castelli e sullo sfondo le formazioni di "calanchi", fenomeno geomorfologico di erosione del terreno che si produce per l'effetto di dilavamento delle acque su rocce argillose degradate, con scarsa copertura vegetale e quindi poco protette dal ruscellamento.

Case del centro storico arroccate sullo sperone breccioso .....


....... e  immerse nella rigogliosa vegetazione.

Altro motivo di interesse è il meraviglioso panorama naturalistico nel quale Castelli è immerso.   Dal belvedere si possono ammirare le cime più importanti della catena del Gran Sasso, dal Monte Camicia che sovrasta il borgo al Corno Grande.


Il Corno Grande e il Corno Piccolo dal versante teramano di Castelli.