Sete d'Etiopia

Secondo un importante studio realizzato da parte delle Nazioni Unite, l'Etiopia ha la minore disponibilità di acqua nel mondo e della peggiore qualità.

Il 76% della popolazione etiope non ha accesso all'acqua potabile.

Quello che colpisce percorrendo le strade del paese sono le tantissime taniche gialle con le quali la popolazione provvede all'approvvigionamento idrico e le enormi file nei punti di raccolta dell'acqua.

Molte comunità soffrono ogni anno per la carenza di acqua.

Donne e bambini in particolare devono percorrere sempre più chilometri e attendere lunghe ore per raccogliere l'acqua, oppure affidarsi a fonti più vicine ma non potabili, come quelle documentate dalle foto, con le conseguenze di malattie legate al consumo di acqua malsana.