Biografia

La mia storia con la fotografia ha un po’ gli aspetti di una storia d’amore: lui mentre non ci pensava affatto incontra lei e scopre che non ne può più fare a meno. 
 
Ho iniziato a lavorare  come informatico e grafico pubblicitario appena ventenne e in contemporanea insegnavo informatica presso le Scuole secondarie statali, cosa che è durata per sette lunghi anni.  
La fotografia era, in quella fase della mia vita, una “cosa mia”. Si mi piaceva, la intendevo come una forma d’espressione personale … ma nulla di più. 
 
Poi, quando meno te lo aspetti senti forte, anzi fortissimo il richiamo del click della macchina fotografica. Da quel momento è iniziata una nuova vita segnata dall'occasione di essere selezionato per il Master presso la Scuola Internazionale Luisa Mascolo e far parte dell’organizzazione del  Ravello Festival accanto a figure di prestigio a livello internazionale. Esperienza poi ripetuta con il Festival della Letteratura di Mantova.
 
Con una nuova consapevolezza  ho incominciato a sognare di poter fare il fotografo … da grande.
 
Accanto ai primi lavori per feste e cerimonie, arriva la direzione della fotografia per il videoclip "Eccletica", con la regia di Vignolo. Un progetto in collaborazione con  Ravello Festival e le  Vibrazioni.e al Film/documentario “Codice Egizio” di Iodice.
 
Da lì poi è iniziata la salita: foto reporter per diverse testate giornalistiche locali e nazionali,  collaborazioni con agenzia di moda, servizi fotografici per stilisti e make up artist, still life per ristoranti e pasticcerie.
 
Intanto ancora oggi insegno … questa volta però fotografia, cercando di passare tutto quello che ho imparato in tutti questi anni, e che ancora sto imparando.