Biografia

Ho iniziato a fotografare nel 1982 con una Minolta a telemetro regalatami da uno zio, una minoltina AL-S con esposimetro rotto, con la quale mi sono fatto le ossa ed ho mosso i primi passi nella fotografia. Da allora è nata questa passione che ho praticato e continuo a praticare - purtroppo - solo occasionalmente.

A metà degli anni '80 l'elettronica ha fatto il suo ingresso nel mondo della fotografia e, con i mei primi risparmi ho acquistato una Minolta 7000, la prima reflex autofocus al mondo, che ha rivoluzionato il mondo della fotografia. Ad essa, negli anni successivi, ho affiancato un corpo Minolta 9000, una reflex professionale con più ampie possibiltà di gestione manuale, diversi obiettivi fissi e zoom, un flash ed una discreta serie di accessori, a costituire un corredo fotografico completo ma pesante ed ingombrante.

All'inizio del nuovo millennio, sono stato conquistato dalla tecnologia digitale e dalla miriade di possibilità che offre, passando finalmente al mondo Nikon con la Nikon D1 che negli anni successivi ho sostituito con una D2h.

Stanco di viaggiare con pesanti apparecchiature e numerosi accessori, ho volutamente limitato il mio corredo fotografico ad un corpo Nikon D2h, un versatile zoom Nikon 18-70mm f3.5-4.5G ED AF-S DX, un Nikon 80-200mm f2.8D ED-IF AF-S, un Sigma zoom 28-70mm f2.8 EX D Aspherical, un Flash Nikon SB900 e pochi altri accessori da riporre in un poccolo zaino, molto più pratico e confortevole da trasportare.

Le foto che preferisco sono quelle che faccio nei miei viaggi. Mi piace rappresentare i luoghi che visito in maniera personale, per rendere unici ed indelebili i miei ricordi.

Spesso mi piace rielaborare le mie fotografie per far sì che assomiglino ancor di più a ciò che i miei occhi hanno visto...